Telesilla de Pancheron



Cervino protagonista dall’alto dei suo 4478 metri di quota e grande festa lo scorso sabato sei marzo a Breuil Cervinia per l’inaugurazione ufficiale della seggiovia a sei posti Plan Torrette-Pancheron.
Il nuovo impianto, costruito a tempo di record nel corso dell’estate del 2009, è entrato in funzione già nel corso delle vacanze di Natale, riscuotendo tra l’altro un grande successo. Permette infatti una comoda risalita e sciate “con vista” ai piedi della Gran becca, il più nobile scoglio d’Europa.

La festa ha coinvolto per un giorno l’intera località di Breuil Cervinia e il Comune di Valtournenche ma è stata anche un evento significativo per tutta la regione Valle D’Aosta. Il Presidente Augusto Rollandin, l’assessore al Turismo Aurelio Marguerettaz e il sindaco di Valtournenche Domenico Chatillard, presenti all’inaugurazione, hanno voluto sottolineare come il nuovo impianto sia segno della volontà istituzionale di far crescere il settore del turismo invernale in un‘ottica di sistema, ricerca della qualità e internazionalità.

Un impianto portato a termine grazie all’impegno e alla partecipazione di molti soggetti e già molto apprezzato dagli sciatori. Consente infatti di sciare con più facilità nella zona “ex Cretaz”, con piste per tutti i gusti proprio ai piedi del Cervino, in uno scenario tra i più maestosi. Permette inoltre di usufruire di bellissimi percorsi fuori pista, con neve polverosa in inverno e “trasformata” in primavera, per splendide ….”divagazioni” dalle piste battute.

Inoltre con il rafforzamento delle linee funiviarie del Cretaz (che partono appunto da Breuil-Cervinia paese), vi è stata una sensibile diminuzione di traffico locale di navette e auto, a tutto vantaggio dell’aria pura e frizzante di Breuil-Cervinia.

Tutti soddisfatti insomma. Ma al termine della cerimonia la festa è davvero finita?