Breuil-Cervinia: Where there's more snow

Dove la neve è più neve

2nd December 2009



BREUIL CERVINIA VALTOURNENCHE - INVERNO 2009-2010

A Breuil Cervinia Valtournenche lo sci è di casa, in ogni periodo dell’anno.
L’inverno qui, grazie alle alte quote, è iniziato con largo anticipo lo scorso 31 ottobre, e la stagione proseguirà senza interruzione fino al 2 maggio 2010.

Con i suoi 350 km di piste, che si snodano tra Svizzera e Italia, dai 3500 metri di Plateau rosa ai 2000 di Breuil Cervinia e poi ancora più giù fino a Valtournenche o a Zermatt, Breuil Cervinia è uno dei comprensori sciistici più interessanti e spettacolari del mondo, caratterizzato dall’inconfondibile profilo del Cervino, il più nobile scoglio d’Europa.

Sciare a Breuil Cervinia vuol dire garanzia di ottima neve, grazie alle alte quote, ma anche piste per tutti i gusti, dai principianti ai super esperti.

E poi impianti sempre più moderni, comodi e veloci.

Anche quest’anno la stazione si presenta con grandi novità, proprio per quanto riguarda impianti e piste.

Innanzitutto la seggiovia Plan Torrette – Pancheron, ad ammorsamento automatico con cupola di protezione e sicurezza bambini. Il nuovo impianto ha una portata oraria di 3.000 persone e copre un dislivello di 512 metri, con partenza a . 2.438 e arrivo a 2.950 metri.

E’ costato oltre 11.500.000 Euro, un investimento significativo, che permetterà un ulteriore salto di qualità alla già ricca offerta turistica della conca del Breuil.
La nuova seggiovia, comoda e veloce, consente di sciare con più facilità nella zona “ex Cretaz”, con piste per tutti i gusti proprio ai piedi del Cervino, in uno scenario tra i più maestosi. Permette inoltre di usufruire di bellissimi percorsi fuori pista, con neve polverosa in inverno e “trasformata” in primavera, per splendide ….”divagazioni” dalle piste battute.

Quando si parla di lavori in quota è d’obbligo una sguardo all’ambiente. Con il rafforzamento delle linee funiviarie del Cretaz (che partono appunto da Breuil-Cervinia paese), è prevista una sensibile diminuzione di traffico locale di navette e auto, a tutto vantaggio dell’aria pura e frizzante di Breuil-Cervinia.

Accanto alla costruzione della seggiovia numerosi sono stati anche gli interventi complementari, tra cui un raccordo per sciatori principianti dall’arrivo della nuova seggiovia verso le altre piste del comprensorio.

C’è poi l’innevamento programmato. A quota 3000, al Colle superiore di Cime bianche, è stato infatti realizzato un bacino idrico, perfettamente inserito nel paesaggio alpino, che garantirà la copertura con neve programmata anche su tutte le principali piste di Cime Bianche, dai 3.100 metri della sciovia Sometta ai 1.600 metri della partenza della telecabina, a Valtournenche.

E di fronte di questi investimenti cosa è successo ai prezzi?

Assolutamente nulla. La novità più importante, sotto il profilo economico, per la stagione 2009 - 2010, è infatti il “blocco” dei costi degli skipass: nessun aumento dunque ai piedi del Cervino.

Per quanto riguarda le tipologie di skipass, confermati i comodi e versatili skipass a 3 e 4 ore, mentre tra le novità figurano lo skipass annuale e il quota 2500.
Prezzi fermi, abbiamo detto, ma gambe in movimento. Sotto il Cervino si scia infatti 24 ore su 24, vera rivoluzione della la stagione 2009-2010.

E’ confermata infatti, dopo il successo dello scorso anno, l’iniziativa “Tintarella di luna”, sciate in notturna nei giorni di luna piena dal Plateau Rosa a Cervinia per oltre 1500 metri di dislivello. Un’esperienza indimenticabile.

“Prima traccia” è invece l’iniziativa riservata ai più mattinieri. Su prenotazione e a numero chiuso sarà possibile lasciare la propria firma sulla neve prima dell’apertura ufficiale dei tracciati. Neve immacolata e “traffico zero” sulle piste.

Per conoscere tutte queste interessanti novità le occasioni non mancano.

Al sito www.cervinia.it tutte le offerte e le promozioni di una nuova grande stagione di sci.

Breuil-Cervinia Valtournenche Non finisce mai di stupirvi!