Cervinia - nuevos telesillas de Pancheron


Da sabato 10 ottobre è ricominciata la stagione del Grande Sci a Breuil-Cervinia, dove si scia sul ghiacciaio del Plateau Rosà su piste perfettamente innevate. Il costo dello skipass internazionale è di € 46,00. Chi non scia può usufruire del biglietto di Andata / Ritorno Breuil-Cervinia Plateau Rosà per effettuare meravigliose gite alpinistiche, in questo caso il costo del biglietto è di € 27,00 euro.

Gli impianti saranno nuovamente aperti per il week end del 24 e 25 ottobre e poi dal 31 ottobre al 2 maggio tutti i giorni.

E mentre si scia proseguono i lavori di costruzione della nuova seggiovia Plan Torrette - Pancheron, lavori che vi avevamo già documentato nel corso dell’estate.
In particolare lo scorso 17 ottobre è arrivato l’elicottero Super Puma per completare l’allestimento dei piloni e delle rulliere.

Un lavoro che stupisce ogni volta per l’abilità del pilota e di tutta la squadra.
E mentre scorrono queste suggestive immagini vi ricordiamo le caratteristiche del nuovo impianto.

Si tratta di una seggiovia, ad ammorsamento automatico con cupola di protezione e sicurezza bambini, che rappresenta quanto di più moderno esista nell’ambito dei trasporti a fune.

Il nuovo impianto avrà una portata oraria di 3.000 persone e coprirà un dislivello di m. 512 con partenza a m. 2.438 e arrivo a m. 2.950.
Il costo previsto per l’intero impianto è di 11.500.000 Euro, un investimento significativo, realizzato dalla “nuova” Cervino permetterà un ulteriore salto di qualità alla già ricca offerta turistica della conca del Breuil.
Infatti, oltre a consentire agli appassionati di sfruttare meglio l’ampia zona sciabile del “Cretaz” (proprio ai piedi del Cervino, in uno scenario tra i più maestosi), la nuova “Pancheron” avrà dalla sua il vantaggio di rendere ancora più efficiente l’accesso al comprensorio, consentendo di raggiungere le “piste alte” del domaine skiable anche dal centro paese, con veloci tempi di risalita.
Insomma un impianto di arroccamento, ma anche al servizio di piste per tutti i gusti, per esperti e principianti.
E adesso lasciamo l’elicottero al suo lavoro e andiamo a seguire gli interventi sul terreno, insieme al Presidente della Cervino spa Giorgio Pession .
La nuova seggiovia permetterà anche di usufruire di bellissimi percorsi fuori pista, sempre ai piedi del Cervino, con neve polverosa in inverno e “trasformata” in primavera, così da permettere splendide ….divagazioni dalle piste battute.
Mentre ci proiettavamo già verso il nuovo inverno il lavoro aereo è terminato. Nei tempi previsti e con grande soddisfazione di tutti, come ci conferma il pilota dell’elicottero.